Dal 28 Gennaio - Elementi del linguaggio fotografico

Dal 28 gennaio al Talent Garden di Sarzana si terrà il corso di "Elementi del Linguaggio Fotografico" con tre esponenti del mondo accademico, oltre che del mondo della fotografia.

Il primo è Paolo Barbaro, docente e responsabile della sezione fotografia del Centro Studi e
Archivio della Comunicazione dell’Università degli Studi di Parma. Formatosi con lo storico
dell’arte e fondatore dello CSAC Arturo Carlo Quintavalle, lavora presso il centro di ricerca fin dai
tempi dell'università, dedicando una vita allo studio della fotografia, tenendo conferenze e seminari
sulla materia e insegnandone la Storia nelle Università di Parma e di Ferrara. Come fotografo e
curatore ha inoltre concepito e seguito diversi progetti e campagne a livello nazionale e
internazionale. Come critico ha scritto numerosi saggi e articoli nonché monografie in ambito di
fotografia e arte, occupandosi dell'opera di molti autori contemporanei come Nino Migliori,
Giuseppe Morandi e Luigi Ghirri: di quest'ultimo ha curato con Giulio Bizzarri, Claudia Cavatorta e
Gianni Celati la trascrizione integrale delle sue Lezioni di fotografia universitarie.  Il secondo è Luca Andreoni, in Italia tra gli autori e docenti più influenti. La sua opera, nota a livello internazionale, ha visto importanti mostre e pubblicazioni, oltre all'inserimento in collezioni di prestigio come Deutsche Bank, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e Fondazione Fotografia Modena. Considerato tra i più riflessivi professori in materia insegna in istituzioni quali Università Cattolica del Sacro Cuore, NABA, Accademia Carrara di Bergamo, Accademie di Belle Arti di Como e Bologna e Fondazione Fotografia Modena. Tiene poi workshop e lectures in contesti come Politecnico di Milano e Fondazione Forma per la Fotografia – oltre che in fiere e festival. In parallelo a questo cura progetti innovativi per i suoi allievi e per artisti selezionati dagli istituti accademici dando di volta in volta stimoli importanti e realizzando installazioni non convenzionali.
Con loro Giulia Ferrando, giovane fotografa specializzata in fotografia di scena e di ritratto attiva in Italia e all'estero. Laureata in Storia dell'Arte all'Università di Pavia e in Fotografia all'Accademia di Belle Arti di Brera, dal 2015 insegna alternando corsi di tecnica a corsi di storia e linguaggio dell'arte contemporanea collaborando con accademie private e centri culturali fra Milano e Genova – ora anche Sarzana. Curatrice dal 2016 presso P46 Gallery (Camogli) scrive testi critici, come l'ultimo uscito per la prestigiosa rivista Nuovi Argomenti (Mondadori).

I docenti selezionati offriranno un corso professionale, con approcci nuovi e trasversali; dai fondamenti storico-teorici e dai grandi maestri si arriverà infatti all'esplorazione dei movimenti contemporanei e post-fotografici fra lezioni, visite, archivi, laboratori pratici e produzione di un progetto “impossibile” da realizzare con la curatela e il tutoraggio di Luca Andreoni per un'esposizione finale fuori dagli schemi. Assistente degli allievi per la durata dei due Moduli, acquistabili insieme o separati, la giovane fotografa Marta Rosellini.
Per informazioni e iscrizioni si può fare riferimento al numero 3711728121 di Davide Marcesini, Direttore della Scuola, alla mail corsi@spazifotografici.it e al sito www.spazifotografici.it (social @spazifotografici).

 

Fonte: www.spazifotografici.it

SISTEMA DI VERIFICA
Questo controllo serve a verficare che l'invio non viene effettuato da sistemi automatici.
5 + 2 = Per inviare la tua richiesta risolvi l'operazione matematica qui sopra. Esempio per 1+3, scrivi 4.